Gira e rigira ma nulla è cambiato

Cari Concittadini,
Purtroppo ancora una volta ci troviamo a dovervi scrivere su quanto male vengano gestiti le nostre risorse e il nostro territorio.

In questi giorni, per l’ennesima volta sono andato a fare il mio dovere civico, andando a gettare l’olio esausto nel deposito alla ormai tristemente famosissima cascata,  che l’attuale amministrazione, a sua detta,  ha trasformato in un luogo bellissimo, pulito e meraviglioso. Io aggiungerei invece soprattutto ormai simile ad una base militare dell’esercito statunitense con telecamere che inquadrano con estrema dovizia di particolari la nostra monnezza e gli stessi operatori ecologici, ma tutt’ oggi non si capisce il perché…..Ciò per far notare l’assurdità per la quale sono stati spesi dei soldi per sorvegliare l’immondizia, ma se invece andiamo a conferire l’olio esausto dobbiamo riportare a casa le lattine sporche o le bottiglie perché ancora non c’è un bidone o un secchio con una semplice busta dove conferire gli stessi.!!!! 

Questo è uno dei piccolissimi problemi che affliggono la cittadinanza, ma che offrono un enorme disservizio, per non parlare del fatto che è stato praticamente, di fatto soppresso il servizio di ritiro dei rifiuti ingombranti o speciali con conseguente richiesta da parte degli amministratori di trovare un servizio privato per lo smaltimento degli stessi ( Abbiamo avuto anche noi numerose segnalazioni in tal senso – ndr) 

Oggi se si fa un giro di paese si nota il degrado attuale della pavimentazione della fine di via pasitea e dell’inizio di via c.colombo, e bisogna ammettere oggettivamente, che appena finita, sembrava un’ ottima opera, che migliorava l’estetica di quella zona.

Il problema è che già dopo pochi mesi le cicche di sigarette e le gomme gettate dagli avventori avevano imbrattato il tutto, intasando le righe dei disegni, e per non parlare del colore che a fine estate era già diventato di un marrone scuro, che ricorda non si sa cosa; forse serviva anche un piano di manutenzione adeguata.

Ai tempi fu fatta un ottima critica costruttiva, cioè quella di creare una conduttura sotto la pavimentazione, dove  telecom, enel e altri potevano passare tutti i cavidotti e le strutture necessarie ai vari servizi per evitare rotture della pavimentazione e preservare l’investimento fatto, ma come sempre, tali critiche non sono state prese in considerazione.

Sapete, una cosa molto brutta che purtroppo succede in tutta Italia è: vengono fatte grandi e piccole opere a volte belle a volte brutte, a volte funzionali a volte meno, e questo resta soggettivo, per cui de gustibus non disputandum est; il problema è che queste opere non vengono mai manutenute come si dovrebbe, ciò al fine di  preservare il lavoro fatto, l’utilità dell’opera e sopratutto l’investimento che i cittadini hanno fatto con le loro tasse.  

Un Cittadino di Positano

Un pensiero riguardo “Gira e rigira ma nulla è cambiato

  1. Come già ribadito più volte e come i cittadini verificano quotidianamente, da sempre tuteliamo Positano, con grande impegno, senza mai perdere di vista la vocazione turistica della nostra meravigliosa città e realizzando non solo opere importantissime per la sua crescita, ma anche curando con eccezionale attenzione il suo territorio. Posso essere fiero di affermare che negli ultimi vent’anni mai nessuna amministrazione è stata ed è trasparente come la nostra. Abbiamo dato, fin dall’inizio del nostro mandato, dimostrazione tangibile di apertura nei confronti di tutti, in primis dei cittadini, con i quali ci confrontiamo quotidianamente……..parole sottoscritte di recente dal primo cittadino

    Liked by 1 persona

Partecipa alla discussione

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...