L’ennesima prova dell’amministrazione De Lucia

In questi giorni, l’amministrazione comunale di Positano ha manifestato nuovamente la sua capacità organizzativa, dimostrando ancora una volta la totale inadeguatezza a gestire il nostro territorio.

Con comunicazioni a dir poco discutibili, e con procedure ancora più discutibili, hanno infatti imposto la chiusura della scala di Via Scalinatella per 4 giorni, obbligando tutti i residenti, ivi compresi bambini e anziani, come unica soluzione sia per uscire e sia per rincasare di usufruire come sola via d’accesso la scala vicino alle scuole medie, obbligando altri a restare murati in casa.

Piuttosto si sarebbe potuto rendere sicuro il passaggio provvisorio attraverso il nuovo edificio, permettendo a tutti di passare per raggiungere la Chiesa Nuova. Premettendo che lo smontaggio della scala provvisoria in ferro è stata effettuata in tempi molto celeri e il passaggio di collegamento è esistente e facilmente attivabile senza dover aspettare 4 giorni per renderlo operativo.

Per la bellezza di sette anni i cittadini che vivono in quella scala e tutti i cittadini che la utilizzano sono stati costretti a sopportare disagi continui, accettando sempre il sacrificio per il bene superiore costituito dall’ampliamento della casa comunale, trovandosi spesso e volentieri costretti a passare nel cantiere con ferri pericolosi, dovendo saltare fossi e sporcandosi di polvere e cemento.

Nella mattinata di ieri tutti coloro che, per motivi lavorativi e altro,  volevano utilizzare via Scalinatella, hanno trovato i muratori che avevano già bloccato la scala e non permettevano il passaggio. E ci hanno riferito purtroppo diversi scontri tra muratori e cittadini infuriati.

Alcuni di loro ci hanno anche riferito che addirittura questa mattina non è stata neanche ritirata la spazzatura: vogliamo sperare sia stata  solo una casualità, ma purtroppo ormai non ci stupiamo più di niente.

Invitiamo l’amministrazione comunale a mostrarsi più rispettosa verso le esigenze primarie dei propri concittadini, come ad esempio il diritto di poter uscire di casa propria, e, nel caso particolare, almeno a scusarsi nei confronti dei residenti di via Scalinatella, per l’ennesimo disagio che si sono trovati a dover subire negli ultimi sette anni.

 

Il Gruppo di Minoranza

Partecipa alla discussione

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...